Translate

. . . . . . .

" Il Caffè, INDIPENDENTE - FUTURO GIA' PASSATO. "

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

7 maggio 2018

Chi fermerà la musica:

Milano, 7 /05/2018,

Da oggi il Caffè, cambia una sua pagina, stimolato dall'incedere dell'evoluzione condizionata da internet e dalla ormai lunga discussione sul diritto di autore che sta avvenendo Tra Cina e Stati uniti.

Dopo molti anni di chiusura riflessiva dal mondo della musica, nel quale ho operato direttamente o indirettamente da sempre, rientro a pieno titolo con il mio pensiero tramite "il Caffè".

"Un rientro che per alcuni sarà un incubo, per altri il ricordo del mio sorriso e delle mie battute".

Il periodo della musica mi ha offerto una grande scuola e  ampia significativa esperienza. 

La partecipazione si è svolta con diversi ruoli, da quello editoriale in Suvini e Zerboni, alla discografia con la Compagnia Generale Discografica CGD, e altre molteplici etichette discografiche,  alle storiche Messaggerie Musicali.  
Generi musicali diversi, Rock, Pop, Disco, Folk, tutta la musica leggera e parte piccola ma significativa della Classica e con un grande amore per il Jazz. 

Il corso delle espressioni hanno visto tutto il trascorrere del vinile sino al passaggio al CD, Esperienze diverse dalle Edizioni, discografia, promozione,  sale d'incisione, commercializzazione. Il passaggio dall'unico polo della RAI, al crescere  l'evento della radio private e delle TV commerciali, xsino ad  oggi nel nuovo aspetto della globalizzazione di tutta quella musica gratis che il web offre. 

Periodi che hanno partecipato dalla diffusione delle milioni di copie vendute alle poche migliaia, pagine chiare e scure di un trascorrere. 
Il successo e la caduta di artisti noti e meno noti o sconosciuti, i sogni le speranze e i drammi,  nel massimo rispetto con coloro che per la vita hanno collaborato al crescere dei sogni e nell'ombra  la fatica  dimenticata dal cottimo degli operai in fabbrica al digitale.

Esperienze  che  hanno offerto l'opportunità di affiancarmi con i più grandi gruppi musicali del mondo occidentale, dai Beatles ai Rolling Stone e a tantissimi altri tanti, tanti  che diventa impossibile elencarli tutti, contanti e musicisti  Italiani e stranieri,  con nuove voci sull'onda di un loro passato e, oggi  il volo ha cambiato il ritmo e forse anche il significato stesso della musica dai mille colori di Napoli ai milioni colori della globalizzazione, la pazzia di un'analisi mai pensata.



Un caro abbraccio per alcuni momenti sereni con i Pooh per il quali va un ricordo di riflesso al significativo pezzo "di chi fermerà la musica" al quale dedicherò ampio pensiero riflessivo nello scorrere delle pagine questo storico foglio che è "il Caffè" trasmesso a Milano sin dal 1764.


Marco P. Monguzzi.